Un blog di...Prudenza con "Amici di Gesù Crocifisso" di Bari

Nei suoi giorni fioriranno giustizia e pace. O Dio, affida al re il tuo diritto, al figlio di re la tua giustizia; egli giudichi il tuo popolo secondo giustizia e i tuoi poveri secondo il diritto. Nei suoi giorni fioriranno giustizia e pace.Nei suoi giorni fiorisca il giusto e abbondi la pace, finché non si spenga la luna. E dòmini da mare a mare, dal fiume sino ai confini della terra. Nei suoi giorni fioriranno giustizia e pace. Perché egli libererà il misero che invoca e il povero che non trova aiuto. Abbia pietà del debole e del misero e salvi la vita dei miseri. Nei suoi giorni fioriranno giustizia e pace. Il suo nome duri in eterno, davanti al sole germogli il suo nome. In lui siano benedette tutte le stirpi della terra e tutte le genti lo dicano beato. Nei suoi giorni fioriranno giustizia e pace. (Salmo 71)

Maranathà

"Se vi è un tempo per ogni cosa che avviene sotto il cielo, come  dice l' Ecclesiaste, e una di tali cose è la nostra vita religisa, esaminiamo, se pare bene, e cerchiamo in ogni momento quali azioni siano proprie di ogni tempo. E' certo, infatti, che per quelli che combattono, c'è un tempo per l' impassibilità e un tempo per dominare le passioni - lo dico per quelli che cominciano la lotta-. C'è un tempo per obbedire e un tempo per l' aridità del cuore, un tempo per digiunare e un tempo per partecipare ai banchetti; un tempo per mettere a morte le passioni; un tempo per la burrasca dell' anima e un tempo per la calma della mente; un tempo per la tristezza del cuore e un tempo per la gioia spirituale; un tempo per la preghiera incessante e un tempo per il sincero servizio. Non cerchiamo, ingannati da zelo orgoglioso, di fare prima del tempo le cose che vanno fatte a loro tempo. Non cerchiamo in inverno ciò che è dell' estate, o al tempo della semina, ciò che deve venire nel tempo della mietitura, perchè c'è un tempo per seminare le fatiche e un tempo per mietere gli ineffabili doni di grazia. Altrimenti, neppure quando sarà giunto il tempo potremo raccogliere i frutti propri di quel tempo."

 

                                                                                San Giovanni Climaco

 

Convertimi Signore

Signore Gesù, che ti sei fatto mio cibo e bevanda per comunicarmi la tua vita divina e l'amore infinito del Padre, fa' che io, ricevendoti nell'Eucaristia, possa corrispondere al tuo invito e al tuo esempio: rendimi capace di amare te sopra ogni cosa e i miei fratelli come amo me stesso. Tante volte ti ho ricevuto, o Signore, e mi ritrovo quello di sempre: piccolo, povero, debole, pieno di difetti e di peccati. Fa' che la tua forza vinca sulla mia debolezza e io mi converta all'Amore. Amen.

Lamenti del Signore

Io per te ho flagellato l’Egitto e i primogeniti suoi,
e tu mi hai consegnato per essere flagellato.
Popolo mio, che male ti ho fatto?
In che ti ho provocato? Dammi risposta.

Io ti ho guidato fuori dall’Egitto
e ho sommerso il faraone nel Mar Rosso,
e tu mi hai consegnato ai capi dei sacerdoti.
Io ho aperto davanti a te il mare,
e tu mi hai aperto con la lancia il costato.

Io ti ho fatto strada con la nube,
e tu mi hai condotto al pretorio di Pilato.
Io ti ho nutrito con manna nel deserto,
e tu mi hai colpito con schiaffi e flagelli.

Io ti ho dissetato dalla rupe con acqua di salvezza
e tu mi hai dissetato con fiele e aceto.
Io per te ho colpito i re dei Cananei,
e tu hai colpito il mio capo con la canna.

Io ti ho posto in mano uno scettro regale,
e tu hai posto sul mio capo una corona di spine.
Io ti ho esaltato con grande potenza,
e tu mi hai sospeso al patibolo della croce.

"Osanna! Sia benedetto il Re!"

"Gesù proseguì avanti agli altri salendo verso Gerusalemme". Signore, tu ti metti in cammino per salvarmi. Ti metti in cammino tra le grida di gioia: "Osanna! Sia benedetto il Re!". E all'orizzonte si profila il Golgota... Entro in un nuovo giorno e, con te, entro nella settimana santa. Entro nella tua passione e nella tua morte, al mio posto e per me.

la voce di un poeta

Perché chiamare cammini i solchi del caso?
Tutto quello che cammina va come Gesù, sopra il mare
Viandante, sono le tue impronte, il cammino e nulla più;
Viandante non c'è un cammino, la via si fa con l'andare..."
“Viaggiatore, non c'è sentiero, il sentiero si fa mentre cammini.”

                                                              A. Machado

Tu che scruti il mio cuore

Signore, tu che scruti il mio cuore e vedi in profondità la mia miseria, i miei peccati, dammi oggi la grazia della conversione, affinché io possa, come i tuoi santi, testimoniare con la vita e la parola il tuo vangelo. Non permettere, o Signore, che io viva in modo superficiale il mio cristianesimo: scuotimi dal mio torpore, mettimi sulla strada dell'amore e dell'impegno perché io possa essere il più possibile come tu mi vuoi. Amen.

Il Signore regna, si riveste di splendore.

2 Signore, il re gioisce della tua potenza,
quanto esulta per la tua salvezza!

3 Hai soddisfatto il desiderio del suo cuore,
 non hai respinto il voto delle sue labbra.

4 Gli vieni incontro con larghe benedizioni;
gli poni sul capo una corona di oro fino.

5 Vita ti ha chiesto, a lui l’hai concessa,
lunghi giorni in eterno, senza fine.

6 Grande è la sua gloria per la tua salvezza,
lo avvolgi di maestà e di onore;

7 lo fai oggetto di benedizione per sempre,
lo inondi di gioia dinanzi al tuo volto.

8 Perché il re confida nel Signore:
per la fedeltà dell’Altissimo non sarà mai scosso.

9 La tua mano raggiungerà ogni tuo nemico,
la tua destra raggiungerà chiunque ti odia.

10 Ne farai una fornace ardente,
nel giorno in cui ti mostrerai:
il Signore li consumerà nella sua ira,
li divorerà il fuoco.

11 Sterminerai dalla terra la loro prole,
la loro stirpe di mezzo agli uomini.

12 Perché hanno ordito contro di te il male,
hanno tramato insidie, non avranno successo.

13 Hai fatto loro voltare le spalle,
contro di essi punterai il tuo arco.

14 Alzati, Signore, in tutta la tua forza;
canteremo inni alla tua potenza.

La voce di un monaco cistercense

Quando lo Spirito Santo sarà venuto, se ti troverà umile e tranquillo, seppure tremante davanti alle parole di Dio, riposerà su di te e ti rivelerà ciò che Dio Padre tiene nascosto ai sapienti e ai prudenti di questo mondo (Mt 11,25). Incominceranno allora a brillare nel tuo spirito quelle cose che la Sapienza poté dire in terra ai suoi discepoli, ma che essi non potevano capire, finché non fosse venuto lo Spirito di verità, che avrebbe insegnato loro tutta la verità.


                                                     Guglielmo di Saint-Thierry

Manda il Tuo Spirito Signore!

"La pietra scartata dai costruttori è divenuta testata d'angolo" (Sal 117)

Inno di ringraziamento (sal 118)

1 Rendete grazie al Signore perché è buono,
perché il suo amore è per sempre.

2 Dica Israele:
»Il suo amore è per sempre».

3 Dica la casa di Aronne:
»Il suo amore è per sempre».

4 Dicano quelli che temono il Signore:
»Il suo amore è per sempre».

5 Nel pericolo ho gridato al Signore:
mi ha risposto, il Signore, e mi ha tratto in salvo.

6 Il Signore è per me, non avrò timore:
che cosa potrà farmi un uomo?

7 Il Signore è per me, è il mio aiuto,
e io guarderò dall'alto i miei nemici.

8 È meglio rifugiarsi nel Signore
che confidare nell'uomo.

9 È meglio rifugiarsi nel Signore
che confidare nei potenti.

10 Tutte le nazioni mi hanno circondato,
ma nel nome del Signore le ho distrutte.

1 1 Mi hanno circondato, mi hanno accerchiato,
ma nel nome del Signore le ho distrutte.

12 Mi hanno circondato come api,
come fuoco che divampa tra i rovi,
ma nel nome del Signore le ho distrutte.

13 Mi avevano spinto con forza per farmi cadere,
ma il Signore è stato il mio aiuto.

14 Mia forza e mio canto è il Signore,
egli è stato la mia salvezza.

15 Grida di giubilo e di vittoria
nelle tende dei giusti:
la destra del Signore ha fatto prodezze,

16 la destra del Signore si è innalzata,
la destra del Signore ha fatto prodezze.

17 Non morirò, ma resterò in vita
e annuncerò le opere del Signore.

18 Il Signore mi ha castigato duramente,
ma non mi ha consegnato alla morte.

19 Apritemi le porte della giustizia:
vi entrerò per ringraziare il Signore.

20 È questa la porta del Signore:
per essa entrano i giusti.

21 Ti rendo grazie, perché mi hai risposto,
perché sei stato la mia salvezza.

22 La pietra scartata dai costruttori
è divenuta la pietra d'angolo.

23 Questo è stato fatto dal Signore:
una meraviglia ai nostri occhi.

24 Questo è il giorno che ha fatto il Signore:
rallegriamoci in esso ed esultiamo!

25 Ti preghiamo, Signore: dona la salvezza!
Ti preghiamo, Signore: dona la vittoria!

26 Benedetto colui che viene nel nome del Signore.
Vi benediciamo dalla casa del Signore.

27 Il Signore è Dio, egli ci illumina.
Formate il corteo con rami frondosi
fino agli angoli dell'altare.

28 Sei tu il mio Dio e ti rendo grazie,
sei il mio Dio e ti esalto.

29 Rendete grazie al Signore, perché è buono,
perché il suo amore è per sempre.

L'uomo ritornerà a Dio

In questa giornata tutti festeggiano il ricordo di una "Vittoria" annunciata, Gesù. Lui è Giustizia, Lui riporterà l' uomo alle sue origini... L'uomo ritornerà a Dio! In questo giorno nessuno, nessuno ha taciuto..."neanche le pietre" avrebbero potuto! Lo hanno riconosciuto..., i bambini  Lo hanno esaltato. Ciò che è Vero, Giusto diventa luce e rimane per sempre...Una luce che non permette più alle tenebre di farci camminare in strade sperdute. Non ribellatevi mai alle ingiustizie, lottate e attendete con fiducia!!! Egli prima o poi viene a  soccorrerci!

Il nostro cuore Lo riconoscerà dal Suo aspetto umile, dal Suo camminare tra noi senza gridare, Lo riconoscerà quando sulla croce chinerà il Suo capo e il Suo Spirito sarà in noi per insegnarci a combattere come ha fatto lui per volere del Padre.

Buone Palme a tutti voi , con l'augurio che pochi minuti di silenzio interiore vi facciano sentire la dolce pace di Cristo! 
                 
                                                                         Prudenza

Pietà di me, o Dio, nel tuo amore!

Pietà di me, o Dio, nel tuo amore;
nella tua grande misericordia cancella la mia iniquità.
Lavami tutto dalla mia colpa,
dal mio peccato rendimi puro.
Sì, le mie iniquità io le riconosco,
il mio peccato mi sta sempre dinanzi.
Contro di te, contro te solo ho peccato,
quello che è male ai tuoi occhi, io l'ho fatto.
Crea in me, o Dio, un cuore puro,
rinnova in me uno spirito saldo.
Non scacciarmi dalla tua presenza
e non privarmi del tuo santo spirito.
Rendimi la gioia della tua salvezza,
sostienimi con uno spirito generoso.
Signore, apri le mie labbra
e la mia bocca proclami la tua lode.

                                                           (Dal Salmo 50)

Le scuole confessionali

Parlando di Africa oggi è facile cadere nel conformismo e nell'appiattimento. Oggi è d'uso affermare e scrivere che la scuola è il peggior retaggio del colonialismo, che ha distrutto le culture, stravolto la mentalità africana, ed è stato lo strumento di assoggettamento politico e religioso di intere popolazioni; che l'africano sarebbe "l'homo felix" se non avesse incontrato sul suo sentiero il bianco.
 
Colonialisti e missionari sono abbinati intenzionalmente per sottolineare un binario che è stato usato ed abusato da coloro che all'Africa credono di dare una  mano sottraendole l'istruzione.

La stessa Congregazione di Propaganda Fide  fin dal 1659 aveva raccomandato ai suoi missionari di aprire le scuole ovunque purchè, nel rispetto delle tradizioni e costumi locali, si diffondessero il messaggiio evangelico e la scienza vera. Tra l'altro affermava: "...non cercate mai di stabilire un parallelo fra i costumi di questi popoli e queli dell'Europa, ma affrettatevi piuttosto ad abituarvi ad essi".
      
( Dal libro "500 anni di dominio" di Padre Fulgenzio Cortesi )

Coscienza svegliati!

La coscienza è uno di quei bastoni che ciascuno brandisce per picchiare il suo vicino e del quale non si serve mai per se stesso.
                          ( Honorè De Balzac )
 

l' avvocato e la sua anima

Realizzai che la vera funzione di un avvocato era di unire le parti lacerate a pezzi. La lezione mi si impresse così indelebilmente che dedicai gran parte del mio tempo, durante i vent'anni della mia pratica come avvocato, a portare avanti compromessi privati di centinaia di casi. Non persi nulla, così facendo, nemmeno del denaro, e certamente non la mia anima. 

                                        (
Mahatma Gandhi )

Beati voi che...

Beati quelli che sanno ridere di se stessi: non finiranno mai di essere allegri.
Beati quelli che sanno distinguere un ciottolo da una montagna: eviteranno tanti fastidi.
Beati quelli che sanno ascoltare e tacere: impareranno molte cose nuove.
Beati quelli che sono attenti alle richieste degli altri: sarenno dispensatori di gioia.


Beati voi se saprete guardare con attenzione le cose piccole e serenamente quelle importanti: andrete lontano nella vita.
Beati voi se saprete apprezzare un sorriso e dimenticare uno sgarbo: il vostro cammino sarà pieno di sole.
Beati voi se saprete interpretare con benevolenza gli atteggiamenti degli altri, anche contro le apparenze: sarete giudicati ingenui: ma questo è il prezzo dell' amore.

Beati quelli che pensano prima di agire e che pregano prima di pensare eviteranno tante stupidaggini.

Beati soprattutto voi che sapete riconoscere il Signore in tutti coloro che incontrate: avete incontrato la vera luce e la vera pace.

(Da una antica pergamena ritrovata nella Certosa di Padula- SA)

Ama e fà ciò che vuoi

Sia che tu taccia ,taci per amore.
Sia che tu parli,parla per amore.
Sia che tu corregga,correggi per amore.
Sia che tu perdoni,perdona per amore.
Sia in te la radice dell'amore,
poichè da questa radice
non può procedere se non il bene.
Ama e fà ciò che vuoi.
                       
                              Sant'Agostino

FELICITA'

Siate felici per quanto dipenda da voi...  
                                                          
                                                                   
                   Prudenza

UMILTA'

A chi crede di sapere consiglio il silenzio per sapere molto di più! Se qualcosa di certo vorrete dire allora fatelo per amor del prossimo e non per vanagloria.                                
                                              
                                       
Prudenza
                                                       
                                                         

AMORE

        I L bambino africano, epicentro dell'universo

E' stato scritto: "l'universo africano è come un'immensa ragnatela: non si può toccare un filo senza che tutto il prodigioso ordito non venga a vibrare.
Tutto è connesso e solidale. Tutto concorre a formare l'unità. Il bambino,però occupa un posto privilegiato: egli è al centro della ragnatela e tutto converge verso di lui".

( Dal libro "500 anni di dominio" di Padre Fulgenzio Cortesi)

Dio è Grazia!

Invocate la Grazia di Dio e chiedete il dominio di voi stessi,egli non vi negherà nulla perche in questo Spirito di dominio date spazio alla Sua forza ..Senza di Lui non potete far nulla...nulla di veramente utile e vantaggioso,cioè "fare" per "costruire" nel tempo e oltre il tempo.
                                                              Prudenza

(dedicato a  Silvia)

Scrivi un nuovo commento: (Clicca qui)

123homepage.it
Caratteri rimanenti: 160
OK Sta inviando...

ANNAMARIA | Risposta 01.07.2013 21.58

In preghiera ho sentito su di me la carezza di Dio e per la prima volta non ho pianto.......... ho voluto trasmetterGLI solo GIOIA!

Prudenza 01.07.2013 23.56

Alleluia!

Annamaria | Risposta 03.06.2013 13.15

Veniamo giudicati per il nostro silenzio, ma è quel silenzio che ti scava dentro e ti lega a Dio, fonte di amore puro.

Ronzoni Marina 24.06.2013 16.50

Spesso il silenzio è giudicato debolezza, incapacità, mancanza ma .... solo in esso potremmo sentire la Sua voce che ci parla .....diretta al cuore.

Prudenza 03.06.2013 23.31

...e che io noto benissimo... <3 <3 . Sono fiera di te!

salvatore prezzavento | Risposta 15.04.2012 00.09

Ogni essere Umano possiede una storia da raccontare .. avvolte solo noi Stessi possiamo Capire la nostra storia e plasmarla in parabole d'amore verso il prossim

Prudenza 15.04.2012 12.08

Dio benedica la tua vita e la santa comunione con la donna che Lui ti ha posto accanto!!!

angela tucci | Risposta 15.03.2012 13.46

è vero Prudenza solo chi opera nel bene può ricevere la Grazia che Dio solo può donarci.Doniamo la nostra vita a Lui senza facci prendere dal nostro "io"

Mariella Pirro | Risposta 26.01.2012 15.44

preghiamo tanto x coloro che sono lontani dalla Grazia, dalla Misericordia di ns. Signore, affinchè i loro cuori si squarcino difronte al SUO AMORE!

Prudenza 26.01.2012 22.51

Si Amore che mai si stanca dinanzi alla miseria dell'uomo...

Vedi tutti i commenti

Commenti più recenti

20.05 | 13:15

amico di Gesu' Crocifisso , movimento laicale passionista, Gesu' che ti
sei consegnato per noi che eravamo morti a causa del peccato e incapaci
di avvicinarti

...
14.01 | 15:38

Chiediamo sempre a ns.SIGNORE, di tenere "la zizzania" lontana dai ns. cuori che,purtroppo, spesso, si lasciano ... distrarre facilmente!!!!Amen.

...
01.07 | 23:56

Alleluia!

...
01.07 | 21:58

In preghiera ho sentito su di me la carezza di Dio e per la prima volta non ho pianto.......... ho voluto trasmetterGLI solo GIOIA!

...
A te piace questa pagina